Crisa – Federico Carta

CRISA
Federico Carta


Nella prima fase della residenza l’artista cercherà di entrare in contatto con la cultura locale alzando le antenne e lasciandosi assorbire il più possibile. I contenuti di ispirazione saranno il territorio e i prodotti che lo caratterizzano come, per esempio, il cibo, il vino, le tradizioni contadine ma anche la morfologia dei luoghi, i suoi borghi e le sue architetture. Il Mercato di Canale sarà il centro del suo lavoro. Saranno coinvolte, nel periodo di ricerca, le persone che vivono tale struttura attraverso i loro racconti, le loro memorie. Questa materia prima costituirà la base di un’opera di arte pubblica da lui guidata, nella cui realizzazione si produrrà un’interazione con lo spazio e i suoi abitanti. Sarà infatti prodotta una pittura collettiva di grande dimensione dove i racconti verranno trasformati in simboli e nell'insieme verrà rappresentato un incontro tra memorie del passato, identità e storia presenti e identità future, creando una visione anche per le nuove generazioni.
Federico Carta in arte Crisa (Cagliari, 1984), artista e pittore, pratica il disegno da quando è bambino, sempre con modalità innovative. Dal 1996 inizia con i graffiti sui muri per poi passare parallelamente alla pittura su materiali di recupero e tela. Sperimentatore di tecniche e materiali, ha sviluppato una personale ricerca stilistica dove nei suoi dipinti racconta storie e tematiche ambientali, spesso dentro l’atmosfera metropolitana, con tutti i diversi simboli del suo immaginario poetico: antenne, lavatrici, piante, palazzi, rifiuti, intrecci, ecc. Ha realizzato numerose opere murali per lo spazio pubblico in varie città e periferie del mondo come Cagliari, Napoli, Bologna, Barcellona, Spalato, Lisbona, Marsiglia, Città del Messico, Rio de Janeiro e anche in collaborazione con alcuni dei principali artisti della street art internazionale.
crisa-studio.com
Automatic Translation »